World Congress of Cosmetic Dermatology 2017 – Bangalore – India

20170504_123847

Uno scalo a Muscat in Oman e dopo 11 ore di volo eccomi a Bangalore in India per il WCOCD 2017. La città è enorme e conta più di 10 milioni di abitanti. Il traffico pazzesco e senza regole (si possono spendere più di 2 ore per fare 10 chilometri). Ho tenuto 5 relazioni, sono stato chiarman in 2 sessioni ed ho partecipato a 3 panel. Il tutto in 2 giorni e mezzo. Ho descritto la mia esperienza nel trattamento delle lassità del collo e del 1/3 inferiore del volto con radiofrequenza ad aghi e HIFU, la mia esperienza nel trattamento delle cicatrici da acne con laser a CO2, la mia esperienza nel trattamento delle gravi cicatrici da ustione ed infine come tratto le palpebre inferiori utilizzando un laser a CO2 ultrapulsato. I molteplici impegni mi hanno impedito di seguire altre sessioni anche perché al termine di ogni mia relazione ero poi subissato di richieste su come eseguire diverse procedure e non ho quindi avuto il tempo di fare altro. Mi sono molto piaciute le relazioni del dott. Firsa Al-Niaimi (Londra – UK) sulla laser assisted drug delivery e sui metodi non laser per il trattamento delle cicatrici da acne. Ho trovato molto chiare e ben fatte le relazioni di Alice Goh (Singapore), Milind Naik (India) e Adit Gupta (India) sull’anatomia, la chirurgia ed i filler della regione periorbitale. Un ringraziamento quindi al Dr. Venkataran Mysore (Presidente del Congresso) per l’invito.

E’ stato poi emozionante partecipare in modo attivo alla conferenza stampa del Dott. Prem Anand. Il dott. Anand era venuto in Italia da me per una fellowship e tornato in India ha aperto una fantastica clinica di 5 piani dove, in puro stile occidentale e minimalista, offrirà tutti i trattamenti che anche io eseguo. E’ emozionante vedere un allievo che spicca il volo

laser workshop faculty

periorbital rejuvenation faculty

Dr. Prem Anand launch

during one of my talk

WCOCD 2017 Bengaluru